ITA / ENG

Home        Chi siamo        In corso        Archivio        In programma        Pubblicazioni        Gli artisti        Contatti

 

Angelo Accardi nasce a Sapri (Salerno) nel 1964.

Gli esordi artistici sono fortemente caratterizzati dalla figura, dalla dimensione pittorica e simbolica. Una parentesi brevissima all’Accademia delle Belle Arti di Napoli segna l’inizio di una crisi di identità artistica che dura alcuni anni, in questo periodo le sue opere sono di matrice astratta. Agli inizi degli anni Novanta Accardi apre un suo studio a Sapri ed inizia una ricerca sulla figurazione a sfondo sociale; nello stesso periodo effettua mostre in gallerie prestigiose italiane ed estere (Rossetti e Pini di Roma, Manzoni Arte Studio di Milano, Klaus Lea di Monaco di Baviera). Il ciclo “Human Collection”, attraverso atmosfere ovattate dove le figure sono magistralmente velate da una patina di umidità, segna un passaggio fondamentale del suo percorso artistico. Accardi espone le opere di questo ciclo per la prima volta a Vancouver. La mostra dà inizio ad una collaborazione con il gallerista coreano Robert Kwon che dura 5 anni. Dal 2001 inizia il connubio con altre prestigiose gallerie, seguono diverse personali e collettive, tra cui “Speed Generation” e “Vicious”, che proiettano Accardi in ambienti artistici più colti. E’ in queste circostanze che Accardi incontra il gallerista fiorentino Rolando Giovannini, promotore di una mostra itinerante nella quale 15 tele del ciclo “Enjoy the Silence” sono esposte nelle città di Firenze, Innsbruck, Barcellona e Budapest. Con il gruppo di nuove avanguardie “Tantarte”, partecipa a Shanghai nel 2006 a “Galleria Italia”. Da allora, sopratutto con il ciclo “Misplaced”, inizia una serie ininterrotta di esposizioni in Italia e all’estero.

ANGELO ACCARDI